Il 2020 anno bisestile porta sfortuna davvero?

Il 2020 anno bisestile porta sfortuna davvero?

Da che mondo e mondo “anno bisesto anno funesto” ecco perché il 2020 anno bisestile dovrebbe portare sfortuna.

La superstizione è dura a morire, se poi in qualche modo le disgrazie sono documentate allora è peggio, ma andiamo con ordine.

Cos’è l’anno bisestile

Si tratta di un anno chiamato bisesto, ovvero bi (cioè doppio) sei. Nell’anno bisestile il mese di febbraio ha 29 giorni, cioè uno in più. Quindi invece di avere 365 giorni ne ha 366 (bi-sesto, come vedi doppio 6).

Perché si aggiunge un giorno ogni quattro anni? Ha una bse astronomica e non è fatto a casa. L’anno solare è in realtà lungo 365 e sei ore. Se queste ore non venissero recuperare si rimarrebbe, con il passare dei decenni, si rimarrebbe indietro di settimane! In un secolo si avrebbe uno scostamento di quasi un mese.

2020 anno bisestile funesto

Fin dall’antichità, e i primi pare furono i Romani, si riteneva che l’anno bisestile portasse sfortuna. A dirla tutta febbraio era il mese in cui si commemoravano i morti. I Feralia, appunto riti commemorativi erano il 21 febbraio. Da qui probabilmente l’idea di ritenere il mese funesto.

Le persone superstiziose considerano l’anno bisestile, che come dicevo avviene una volta ogni quattro anni, davvero una sfiga e si aspettano le peggiori sfortune.

Spesso gli accadimenti sembrano sottolineare la veridicità di questa idea, come ad esempio terremoti, alluvioni e tsunami. Giusto per curiosità ve ne riporto qualcuno avvenuto in un anno bisestile:

  • terremoto in Sicilia e Calabria nel 1908
  • terremoto nel Belice 1968
  • terremoto in Friuli nel 1976
  • tsunami nell’oceano Indiano nel 2004
  • fine del mondo per il calendario Maya nel 2012
  • incendio che devasta l’Australia 2020

A dire il vero ogni anno ci sono terribili disastri, anche se non è bisestile. È sufficiente controllare negli almanacchi per comprendere come la sfiga non viaggi e non colpisca solo durante gli anni bisestili… purtroppo.

Se così fosse potremmo star sicuri almeno per tre anni su quattro, invece non c’è un minimo di garanzia. Non credete anche voi?

In ogni caso non fatevi intimorire dal 2020 anno bisestile e cercate di renderlo migliore possibile non perdendo mai e speranze.

In bocca al lupo per tutto!

Siamo anche su Facebook.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: