19 Gen '14

Imy

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

0 Shares

La legge di Murphy e tutte le sue applicazioni

legge di murphy

legge di murphy

Mai sentito parlare della legge di Murphy? se sei una fortunata probabilmente no, ma sei portato sano di sfiga congenita o Loser perenne sono certa che non ti sto dicendo niente di nuovo! So che non serve, ma la legge dice, e cito testuali parole:

“Se qualcosa può andar male, lo farà”.

Eh sì! Pensavate fosse il contrario? Assolutamente no! Vi sbagliavate! Voi vi sbagliate continuamente, la sfiga no, La sfiga non sbaglia mai, per questo sceglie sempre noi! (me!!), perdenti naturali!

Avevate dubbi?

Ebbene la legge di Murphy è un MUST, anche questa NON sbaglia mai e, non preoccupatevi, tra i corollari ci sono tutte le possibili varianti!! … impossibile pensare che qualcosa possa andar bene! Ieri sera, per la prima volta dopo settimane, ma che dico settimane!!!, mesi che non uscivo con un ragazzo (a dire il vero non eravamo soli, ma va bene lo stesso!!) avevo una specie di appuntamento galante.

D’accordo, d’accordo! non era proprio un appuntamento e non era nemmeno galante!!! Ma la legge di Murphy si applica lo stesso! Alcuni ragazzi e ragazze della mia compagnia di amici avevano deciso di andare a sciare, un fine settimana sulla neve.

Io odio la neve (come da copione non so nemmeno sciare), il massimo per me è lo slittino di legno, quello di mia nonna, ma non amo nemmeno il freddo e dovermi imbacuccare a mo’ di pupazzo di neve simil omino Michelin!

Ma, visto che il ragazzo che mi piace, Mirko, andava, ho pensato bene di aggregarmi, invece che rinunciare. Insieme alla mia migliore amica, Sonia, organizzo tutto fin nei minimi dettagli in modo da riuscire a sedermi accanto a lui nella station wagon che Emanuele si è fatto prestare dal padre.

Due macchine per un totale di dodici persone. Tutto secondo copione? Nemmeno per idea! E qui entra in scena la legge di Murphy!!! Per la vera sfigata!!!

Per prima cosa mi sono svegliata con il mal di gola. Sono corsa ai ripari rovesciandomi quasi mezza boccetta di propoli direttamente in gola, tutto quell’alcool quasi mi ha fatto ubriacare! Poi, un paio d’ore dopo ha iniziato a gocciolarmi il naso e, visto il mio stato di salute lo stomaco ha cominciato ad attorcigliarsi su se stesso.

Legge di Murphy … “Se c’e’ una possibilità che varie cose vadano male, quella che causa il danno maggiore sarà la prima a farlo”. Ne dubitavate? Con lo stomaco sottosopra, gli starnuti continui e il naso che sembrava un rubinetto gocciolante non ero per niente un bello spettacolo, ma Mirko, cui madre doveva avergli insegnato a comportarsi educatamente, ogni tanto mi chiedeva come stessi.

A metà viaggio sono stata assalita dalla nausea e per non rischiare di vomitare addosso a tutti mi sono fatta trasferire nel sedile anteriore. Persa la posizione privilegiata accanto al mio idolo mi sono messa comoda e ho finito per addormentarmi. Con il naso chiuso non ho fatto altro che russare (almeno così mi hanno detto), tra uno starnuto e l’altro. Arrivati all’albergo divisione nelle stanze.

Le coppie.. beh sono coppie!!! le ragazze, cioè io e Sonia, insieme. Speravo in un’eventualità differente, ma certo Mirko non ha nessuna intenzione di dividere la stanza con uno zombie sul letto di morte che grida vendetta. Appena in stanza mi getto sul letto! La mia amica mi consola. Dice che c’è di peggio, almeno Mirko ha manifestato un qualche interesse per me, mentre Paolo non l’ha presa in considerazione nemmeno per un nano secondo.

Sì. c’è di peggio!

E la legge di Murphy lo conferma! La sera in albergo mi fanno un vin brulè che dovrebbe resuscitare i morti e curarmi il raffreddore! Vado a letto mezza ubriaca, ma devo ammettere che poi la mattina mi alzo sentendomi meglio. Però dura solo pochi minuti… giusto il tempo di accorgermi che mi è arrivato il ciclo.

Il mal di testa non tarda ad arrivare, così come la piena!!! Ma quali sci? Quale slittino? Rimango chiusa in camera abbracciata al cuscino nella speranza che almeno il mal di testa mi passi, mentre maledico la legge di Murphy e lui stesso per aver saputo dire così bene qualcosa di tanto seccante!!

La legge di Murphy è per gli sfigati! Mi domando se lo sarà stato anche lui oppure voleva solamente prenderci un po’ in giro. Comunque la odio, la legge di Murphy intendo. Possibile che davvero ” Tutto va male contemporaneamente”?

Certo che sì!

Così infatti passo la giornata da sola in camera a rigirarmi nel letto, a fare avanti e indietro dal bagno e a borbottare contro la sfiga che, anche se nascondo la testa sotto una coltre immane di coperte, mi trova sempre.

Forse ha un radar, o forse qualcuno mi ha nascosto una cimice (quelle delle spie) nelle mutande senza che me ne accorgessi. Morale della favola? Si prospetta un week end schifoso… e domani è già domenica… cosa mi riserva ancora la legge di Murphy?

Imy

 

Hai voglia di legger la storia di una simpatica Loser? Non perdere “Le disavventure di Alice” in Assunzione a Tempo Determinato!!! in vendita su Amazon e Kobo.

photo credits |  marinagalatioto.com

 

About Imy

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

There are 6 Comments.

  1. Annarita
    19:52 3 febbraio 2018

    Oddio! La legge di Murphy mi mette l’ansia. Penso troppo di essere sfigata!

  1. Pingback: La Posta di Imy - Le Sfigatine!!! : Le Sfigatine!!!

  2. Pingback: La mia migliore amica | Le Sfigatine!!!

  3. Pingback: Mi fa lo sconto? - Le sfigatine

  4. Pingback: Il club delle Sfigate -

  5. Pingback: Appuntamento andato male -

Leave a Reply

*