Loser per gli sconti sugli sconti in Outlet dei Sogni

loser all'outlet dei sogni
loser all’outlet dei sogni

Loser per gli sconti sugli sconti in Outlet dei Sogni!!! non ci crederete, ma ho fatto tardi!!! per caso ho trovato la pagina Facebokk di questo outlet e ho subito adocchiato un fantastico paio di scarpe Pollini che desideravo da tempo! Un tronchetto elegante e stupendo insieme, davvero un oggetto dei desideri.

Un MUST HAVE che non dovevo assolutamente perdermi!! Lo sconto era davvero fantastico! Il 60%, invece che trecentocinquanta le avrei pagate meno della metà, e io? No, ditemi? E io, secondo voi? Prendo la macchina e mi dirigo verso questo outlet di cui non ho mai sentito parlare.

Il mio telefonino, che dovrebbe essere un ritrovato della scienza e della tecnica, trova il luogo grazie al mitico Google maps. Certa di arrivarci seguo le istruzioni, ma sulla strada mi ritrovo imbottigliata nel traffico. Il negozio chiude alle sette, aperto la prima domenica del mese, e io ci sono! Tutto perfetto quindi, ma a che ora arrivo?!?!?!

Provate a immaginare, se vi riesce!!!

Partita alle quattro da Milano consideravo di arrivare un’ora dopo. Invece no. Caos sulle strade, forse a causa di un poveraccio che ha fatto un incidente e che ha bloccato mezza autostrada, arrivo alle sette meno dieci. So che non potete crederci, ma giuro è la verità!

Loser!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Bollata, sfigata!!!

Loser perdente
Loser perdente

Angosciata all’idea che sia chiuso inizio ad inveire, ma per mia fortuna, per una volta la sfiga non è dalla mia, è ancora aperto. Dentro ci sono ancora clienti. Chiedo subito delle favolose scarpe e.. vengo condotta davanti ad una fila di scarpe e stivali che mi fa brillare gli occhi.

Purtroppo però della bella scarpa non c’è il mio numero, o meglio, c’è però mi sta piccolo e il numero più grande l’anno venduto solo una decina di minuti prima! Assurdo, da non dire! La commessa mi spiega con gentilezza che la merce non rimane ferma troppi giorni in negozio.

Gli sconti arrivano fino al 95% su determinate collezioni, come Krizia, ad esempio. A me non resta che sospirare. Niente scarpe, però faccio man bassa di altro accontentandomi di due paia di stivali e qualche capo firmato Valeria Marini.

Esco piena di sacchetti. Ho davvero risparmiato una fortuna! Peccato sia LOSER su quelle che ritenevo già le mie scarpe!!!

 

Imy

 

photo credits | marinagalatioto

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: