Mi fa lo sconto?

mi fa lo sconto
mi fa lo sconto

Ebbene sì! Oggi vi racconto questo! Legge di Murphy sempre all’opera nelle mie vicinanze! In negozio entra un uomo sulla cinquantina, moglie e figlia al a seguito. Premetto: era già entrato la settimana scorsa. Voleva una collana. Era già scontata di oltre il cinquanta, veniva trentacinque euro. Voleva pagarla solo venti euro. (chissà poi se era per la moglie o per un’amichetta!!!)

Io mi vergogno non solo a chiedere quanto costa, figuriamoci a chiedere lo sconto! La mia titolare poi, se sei un cliente abituale lo fa senza nemmeno che lo chiedi! Ma questo tipo era davvero maleducato!

Lo pretendeva altrimenti niente acquisto!

Beh, oggi torna e inizia a chiedermi lo sconto ancora prima di scegliere cosa acquistare. Poi, dopo un paio d’ore che tutti e tre guardano e provano, prendono un pezzo e dicono che è difettato!

L’ho guardato! Era perfetto. Anche lì lo sconto era sul 90% (non dico balle! Lavoro in un outlet!!!) e lui non voleva pagarlo nemmeno quindici euro. Se andava al mercato a comperare roba sintetica faceva prima!

Comunque parla, parla e io mi sento sempre più sfigata! Possibile debbano capitare tutti a me?!?!?!?

Arrivano in cassa con sette pezzi.

Non ci crederete! Una borsa in ecopelle, due magliette firmate (ci tengo a dirlo, originalissime acquistate dall’azienda produttrice!!!), un soprabito primaverile, un paio di scarpe Slam, un paio di short firmati, e altri due capi. Totale 270 euro.

Lui, fresco come una rosa, un vero fenomeno di uomo, dice:

“Le dò 250,00 e siamo a posto”.

Le do!?!?!?!?! Ma siamo forse al mercato?!?!!? La mia collega ha strabuzzato gli occhi e per fortuna mi è venuta in aiuto dicendo che erano già prezzi stra scontati e non potevamo fare un ulteriore sconto.

Il tipo allora toglie un capo e vengono 255,00 euro.

Allora questo personaggio dice: “Le do 250 euro, non ho i cinque!”.

Quando gli ho risposto che proprio non potevamo scontare oltre si è infuriato dicendo che se non gli facevamo lo sconto non sarebbe più tornato. Che gli dovevo dire?

Dopo aver fatto tirare fuori dieci euro alla moglie che candida come un fiore ha detto che cinque non ne aveva (come se non potessimo darle il resto!!!), se n’è andato dicendo che non avrebbe mai più messo piede in negozio!

A volte le persone sono proprio assurde. Magari il popolo di commesse lavoratrici come me può capirmi!!! Ci sono sconti e sconti e poi se il prezzo è quello come possiamo decidere di farci pagare di meno? E poi chi li mette quei soldi?

Al posto suo mi sarei vergognata come una ladra a pretendere in quel modo. E la figlia a difenderlo dicendo che avremmo dovuto essere più cortesi dopo che lui aveva anche sotto inteso che il capo fosse difettoso e non costasse davvero quanto scritto sul cartellino!!

Un troglodita! e io altro che sfiga perchè uno così davvero, vorrei che non gravitasse nemmeno nel mio universo! E che sfigate sua moglie e sua figlia!!, ma che dire? Se va bene a loro va bene a tutti!

Solo che io sono qui a lavorare e vorrei essere trattata con un filo di cortesia, un attimo di umanità e un pizzico di rispetto. Il suo datore di lavoro non è che alla fine del mese gli dà un po’ meno con la scusa dello sconto! Mi auguro proprio che in outlet non ci vengano più.

Persone così, antipatiche a pelle, ti rovinano la giornata!!

Va beh, lasciamo proprio perdere, che è meglio!!! E speriamo che davvero non torni mai più!

Imy allucinata!

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: